15 Mag 2015

Il prete folle di Stephen King

Stephen King

Stephen King

Vale sempre la pena leggere i libri di Stephen King e il suo ultimo romanzo, Revival, pubblicato da Sperling & Kupfer, non fa eccezione. Raccontato in prima persona dal protagonista, un possibile alter ego dell’autore, arricchisce di una nuova figura la vasta letteratura con protagonisti i preti.

E questo è un prete davvero particolare, che rinnega la sua fede: ecco qui la mia recensione al libro.

22 Apr 2015

Ambler, Hitchcock e Agatha Christie messi insieme

eric_ambler_adelphi

 

Non sono un amante dei gialli, ma quando un libro, un romanzo sono di qualità, trascendono ogni genere e si impongono per la loro forza e bellezza. Il discorso vale per un libro che mi appassionato non poco: Viaggio nella paura di Eric Ambler (Adelphi), Hitchcock e Agatha Christie messi insieme.

Ecco qui la mia recensione a questo libro che vi consiglio.

28 Mar 2015

Divine parole oltre il fango

Una scena di "Divine parole".

Una scena di “Divine parole”.

Ho visto al Piccolo Teatro Studio Divine parole, nuova produzione affidata a Damiano Michieletto, alla sua prima regia per il Piccolo. Michieletto è un giovane regista affermato, anche e soprattutto fuori dall’Italia, per le regie per la lirica. Questa sua prova era molto attesa, anche perché il suo nome figura fra i possibile eredi di Ronconi.

Ebbene, lo spettacolo è tanto duro quanto visionario. Uno spettacolo che, sicuramente, induce alla riflessione e che è adatto a un pubblico adulto e maturo. Qui potete leggere la mia recensione.

28 Mar 2015

Michelangelo per dare dignità ai clochard

PAPA: P.LOMBARDI, CONCLAVE NON PRIMA DI 15 GIORNI DAL 28/2

Non deve passare inosservato il gesto del Vaticano che, dopo aver aperto docce e barberie nel colobìnnato di San Pietro, ha riservato ai clochard una visita alla Cappella Sistina e ai Musei Vaticani. È un’iniziativa dalla straordinario significato simbolico: la bellezza donata agli ultimi, perché non basta il pane per rendere tale un uomo.

Qui ho provato a spiegare il senso profondo di questo gesto.

28 Feb 2015

L’ipotesi su Gesù di Carrère

Emmanuel-Carrere_il_regno

Si è acceso il dibattito sul libro di Emmanuel Carrère Il regno (Adelphi). E c’era da aspettarselo: uno scrittore di successo, laico, dichiaratamente agnostico, scrive oltre 400 pagine su San Paolo e San Luca per rispondere alla domanda: come è possibile che milioni di persone aderiscano a una fede fondata su un uomo morto e risorto, nato da una Vergine?

Ecco che cosa ne penso di questo libro e del confronto di Carrèere con la fede.

25 Feb 2015

Fabio Genovesi fra le onde del mare

La copertina del libro di Fabio Genovesi.

La copertina del libro di Fabio Genovesi.

Cercate un libro divertente e insieme commovente, agrodolce come è la vita?

Chi manda le onde di Fabio genovesi (Mondadori) è stato scritto per voi: potete leggere qui la mia presentazione.

7 Feb 2015

Tu uccideresti l’uomo grasso?

 

Illustrazione del dilemma etico.

Illustrazione del dilemma etico.

 

Se la domanda vi sembra assurda, provate a leggere questo articolo. E poi ne riparliamo…

L’avete letto?

Che cosa ne pensate, allora? La faccenda è più complicata – meno assurda – di quel che sembrava, vero?

 

6 Mag 2014

App o non App, questo è il dilemma

apps (600x373)

Finalmente un libro equilibrato, dcumentato, serio e intelligente sul rapporto fra i giovani (e noi tutti) e le tecnologie. Si tratta di Generazione App di Howard Gardner e Katie Davis (Feltrinelli).

La tesi di fondo è che l’utilizzo sempre più imponente delle App sta modificando la nostra mente. Poiché le App in sé non sono buone né cattive, sta a noi utilizzatori la responsabilità e possibilità di valorizzarle come strumenti per risolvere determinati problemi pratici o farcene “schiavi”.

Lo studio è ricco di considerazioni interessanti, che riguardano da vicino ognuno di noi come fruitori dei media, come genitori e come educatori: in questo articolo le ho analizzate e discusse.

5 Mag 2014

Antonio Conte è Antonio Conte

Antonio Conte

Antonio Conte

Tutti addosso al mister dopo lo sfogo nella conferenza stampa post Juve-Benfica. Allora ho scritto questo articolo per “difenderlo”. Un divertissement, nulla di più…

Io mi sono divertito a immaginarlo; e voi a leggerlo?

9 Apr 2014

Recalcati: il perdono allunga l’amore

Chris Martin e Gwyneth Paltrow si sono detti addio.

Chris Martin e Gwyneth Paltrow si sono detti addio.

Amarsi, magari sposarsi e fare dei figli, e poi lasciarsi. Ormai sembra un percorso normale, inevitabile, a cui ci siamo assuefatti. Guardate Gwyneth Paltrow e Chris Martin… Ogni esistenza è un mistero, figuriamoci l’unione fra due persone. Ed è del tutto impossibile conoscere fino in fondo l’anima di ogni individuo e la storia di ogni coppia. Non si tratta di giudicare, ma di riflettere su questa consumistica rassegnazione all’amore che finisce.

È così? Dovrebbe essere così? Non è più come prima di Massimo Recalcati (Raffaello Cortina) ha il merito, anzitutto, di parlare dell’amore che dura. Perché questo, aggiungo io, è il vero amore.

A volte il cammino di una coppia vive il trauma del tradimento. Come la mettiamo, allora, se crediamo nell’amore che non finisce? Partendo dalla sua esperienza di psicoanalista, l’autore propone una «elogio del perdono nella vita amorosa». In questo articolo analizzo il saggio e ne sottolineo le implicazioni. Amore che dura, addirittura dopo un abbandono; perdono… Concetti inattuali, forse, ma essenziali a un’idea non consumista e utilitarista dell’amore.

Pagine:«123456789...20»

Chi sono

Sono nato a Vicenza nel 1968. Mi sono laureato in Filosofia a Padova con una tesi su Martin Heidegger, poi ho frequentato il Biennio di giornalismo dell’Ifg di Milano. Sono il responsabile del settore Cultura e spettacoli di Famiglia Cristiana. Mi sto occupando di Filosofia per bambini e per comunità (P4C). [leggi tutto...]

Preghiere selvatiche

There's a blaze of light In every word It doesn't matter which you heard The holy or the broken Hallelujah
Leonard Cohen

Questo blog usa i cookie. Cliccando su "Accetto" o continuando a navigare sul sito, accetti il loro utilizzo. Se vuoi puoi cambiare le  impostazioni dei cookie.