Elenco degli articoli taggati con "teatro Archives - Paoloperazzolo.it"

3 Gen 2013

La compagnia Colla fa sognare con Alì Baba

Ieri sono stato a vedere Alì Baba al Piccolo Teatro di Milano con Lucia. Che bello quando il capo dei ladroni ha detto “Apriti Sesamo” e la roccia si è aperta! I ladroni avevano portato tutti i tesori che avevano rubato lì dentro. Anche Alì Baba entra nella grotta dicendo “Apriti Sesamo” . Prende un po’ di soldi e una collana per sua moglie e li porta a casa. Ma il capo dei ladroni vuole riprendersi il suo tesoro e si fa invitare a casa di Alì Baba. Per fortuna lo salva la serva Morgana, bruciando i ladroni con l’olio bollente. Alla fine chiamano le guardie che portano in prigione il capo dei ladroni e Alì Baba e la sua famiglia fanno festa.

Mi è piaciuto tanto quando dicono “Apriti Sesamo”. Le marionette erano fatte molto bene. Il palazzo di Alì Baba era molto bello, gli animali anche. Questo spettacolo mi ha colpito più degli altri perché usavano le marionette fatte giuste. Mi piacerebbe andare ancora a vederle.

(Recensione di mio figlio Pietro, 7 anni, allo spettacolo Alì Baba della storica compania Colla, visto ieri al Piccolo di Milano, con la famiglia e gli amici Lucia, Lorenzo e Alice. Concordo con Pietro su tutto: portate i vostri bambini).

 

6 Ott 2012

Vicenza, città bellissima

La Basilica palladiana di Vicenza.

Sono nella mia città d’origine, Vicenza, “città bellissima” secondo gli antichi. La Basilica palladiana si è messa a nuovo per ospitare la mostra Raffaello verso Picasso, ultima creazione di Marco Goldin (una bella rassegna sullo sguardo: ieri ho visitato quella dedicata a Picasso a Milano, ma tra le due scelgo questa). Finalmente è stato rinnovato e lanciato il Museo palladiano.

A chi intende recarsi a Vicenza, suggerisco, al di là dei must, una passeggiata in Contrà Porti, uno spettacolo di teatro classico o musicale al magnifico Teatro Olimpico e una serie di gite alle Ville palladiane, a cominciare dall’insuperabile Rotonda e dalla vicina Villa ai nani.

Se non si fosse capito, a rendere oggettivamente bellissima Vicenza è stato lo straordinario ingegno di Andrea Palladio, che fortuna ha voluto si dispiegasse qui con generosità.

Un’ultima considerazione, che mi riporta a un’altra tematica su cui insiste questo blog: l’Italia è davvero il Paese più bello del mondo, non è mera retorica dirlo. Sappiamo meritarcelo?

21 Set 2012

Volare in cielo, con Nekrosius

Una scena dell’Inferno di Nekrosius.

Stasera vorrei tanto essere a Vicenza, all’interno dello stupefacente Teatro Olimpico, di concezione palladiana. Andrà in scena Paradiso di Eimuntas Nekrosius, il regista lituano considerato uno dei maestri della scena contemporanea.

In primavera aveva portato in scena la prima parte del poema dantesco in un festival pugliese. Ora il progetto si conclude a Vicenza. Interessante la prospettiva a partire dalla quale Nekrosius ha sviluppato la sua lettura: la lotta dell’uomo contro la forza di gravità (possiamo ipotizzare che siano i limiti, il male, il vizio insito in ogni persona) per elevarsi verso livelli più alti di esistenza.

Decisivo, in questo percorso dal basso verso l’alto, dalla pesantezza che ci trascina giù alla leggerezza della nostra migliore essenza,  sempre secondo l’idea del regista, è la relazione fra Dante e Beatrice. Anche questo, uno spunto interessante.

Beati voi che, questa sera, sarete all’Olimpico di Vicenza. Ci racconterete se vi è piaciuto?

Chi sono

Sono nato a Vicenza nel 1968. Mi sono laureato in Filosofia a Padova con una tesi su Martin Heidegger, poi ho frequentato il Biennio di giornalismo dell’Ifg di Milano. Sono caporedattore e responsabile del settore Cultura e spettacoli di Famiglia Cristiana. Mi sto occupando di Filosofia per bambini e per comunità (P4C). [leggi tutto…]

Preghiere selvatiche

There's a blaze of light In every word It doesn't matter which you heard The holy or the broken Hallelujah
Leonard Cohen

Questo blog usa i cookie. Cliccando su "Accetto" o continuando a navigare sul sito, accetti il loro utilizzo. Se vuoi puoi cambiare le  impostazioni dei cookie.