26 Apr 2017

Perché le fiction Tv piacciono tanto?

Vi racconto un piccolo segreto della mia professione (che non è quella di insegnante di filosofia, come vorrei, ma di giornalista). Quando programmiamo i contenuti da inserire nel sito della testata per cui lavoro, Famiglia Cristiana, abbiamo imparato a tenere d’occhio la programmazione Tv, soprattutto le fiction o serie televisive.

Perché? Semplice: abbiamo constatato che centinaia, anzi migliaia di persone già nelle ore precedenti la messa in onda, poi durante la messa in onda e infine dopo la messa in onda cercano compulsivamente informazioni sul programma televisivo. Prima per orientarsi nella scelta del programma da seguire, poi per avere informazioni su ciò che sta vedendo (trama, attori e loro biografia, ecc.) e infine per approfondire qualche aspetto.

Il risultato è che i contenuti sulle fiction televisive ottengono sempre ottimi risultati, cioè sono fra gli articoli più letti in assoluto. Di recente, è successo ad esempio con Di padre in figlia, la vicenda di una famiglia trasferitasi in Veneto che ha una distilleria, comandata da un padre-padrone che, nel tempo e dopo tante battaglie, dovrà cedere il potere alle donne.

Il dato su cui riflettere è che questi contenuti suscitano un interesse e registrano un consenso di gran lunga superiore rispetto a contenuti o più impegnati, o più elaborati giornalisticamente, o più approfonditi, o dedicati a temi sensibili.

Conclusioni? Non si vuol qui fare la morale, però… La Tv vien prima della politica, dell’etica, della religione… Così è, se vi pare…

Leave a comment

Chi sono

Sono nato a Vicenza nel 1968. Mi sono laureato in Filosofia a Padova con una tesi su Martin Heidegger, poi ho frequentato il Biennio di giornalismo dell’Ifg di Milano. Sono caporedattore e responsabile del settore Cultura e spettacoli di Famiglia Cristiana. Mi sto occupando di Filosofia per bambini e per comunità (P4C). [leggi tutto…]

Preghiere selvatiche

There's a blaze of light In every word It doesn't matter which you heard The holy or the broken Hallelujah
Leonard Cohen

Questo blog usa i cookie. Cliccando su "Accetto" o continuando a navigare sul sito, accetti il loro utilizzo. Se vuoi puoi cambiare le  impostazioni dei cookie.